domenica 24 novembre 2013

Suocero d'assalto!

Tanto di cappello al direttore lavori - dicasi anche 'IlSuocero' che, armato della più feroce determinazione, fa si che i lavori procedano senza soluzione di continuità.

Ecco come si presentano al momento alcuni degli angoli strategici della CasadiPoci:



Incredibile, vero? Sembra tutto questo sia necessario per distribuire il nuovo impianto di riscaldamento; il color rosso è decisamente trendy - nonostante ciò li nasconderemo dietro una controparete in cartongesso.





La mia cucina futura, via il controsoffitto ed una parte d'intonaco; in progetto, 'sbiancare' le travi e dipingere del medesimo colore le tavole - conto, rendendo omogeneo il colore, di mimetizzare la trave non parallela alle altre (e vattelapesca sul perché l'abbiano messa così!!!)
Niente male, vero, il muro riportato a sasso?
Ecco, l'intera casa è costruita così!



Un delizioso locale, munito di finestra (quella non la ho fotografata ma meriterebbe: praticamente è a livello pavimento) e splendido soffitto con travi a vista e pianelle in cotto: minuscolo, un paio di metriquadri, e destinato a ripostiglio.
Terribile, ma non esiste altra possibilità di utilizzo...
Ah, la scala sullo sfondo, vintage doc, è destinata a tutt'altro utilizzo, con estrema probabilità del 'mio' bagno.
Niente male, vero?


La porta d'ingresso al suddetto locale, cui si accede dalla futura stanza armadi; dovrò impegnarmi nella cerca di una scaletta a due gradini genuinamente vecchia per garantire l'accesso.


Ed infine, la sorpresa: la Signora Gina, presumo, ed il pittore locale Belletti (aripresumo) - o forse i nonni dei suddetti?
In ogni caso - si, mi piace; troverà casa, una volta rimesso in sesto, su una delle pareti del soggiorno.
Che posso farci, adoro queste cose vecchie!